CALENDARIO

Ultimo mese Dicembre 2017 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1 2 3
week 49 4 5 6 7 8 9 10
week 50 11 12 13 14 15 16 17
week 51 18 19 20 21 22 23 24
week 52 25 26 27 28 29 30 31

Newsletter

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1090489


Designed by:  

ULTIMISSIME
PDF Stampa

 

Disabilità
Accoglienza
Autonomia

PROGETTI e LABORATORI

I PROGETTI attivi nel PTOF finalizzati all'inclusione sono:

PROGETTO PONTE
Da molti anni è tradizione nella nostra Scuola prendere in consegna dalla S.M.S. i nuovi iscritti, partecipando all’ultimo GLH operativo dove vengono raccolti i dati utilizzati per l’accoglienza nella Scuola Superiore di II grado.

PROGETTO ACCOGLIENZA
La scuola garantisce l’accoglienza dei genitori e degli alunni diversamente abili e l’inserimento e l’integrazione di questi ultimi soprattutto nelle classi di passaggio (I e III). È necessario infatti che il primo impatto con la scuola avvenga in una atmosfera piacevole e rassicurante in cui siano rispettati i sentimenti e le emozioni. LINK al Protocollo per l'inclusione degli alunni con bisogni educativi speciali

PROGETTO SCUOLA-FORMAZIONE
Questo progetto vuol fornire sia agli alunni diversamente abili che alle famiglie degli stessi un supporto che abbia come obiettivo la conoscenza di percorsi facilmente attuabili per un più facile inserimento dei ragazzi disabili nel mondo del lavoro.

PROGETTO SCUOLA-LAVORO
Questo progetto intende dare vita ad attività pratiche per alunni diversamente abili in un campo di esperienze legate alla realtà lavorativa. Questa esperienza abitua l’allievo a un lavoro di equipe e/o individuale che lo porta all’assunzione di responsabilità, ruoli precisi e relazioni.

PROGETTO SPORT INTEGRATO
Gli alunni parteciperanno alle gare che sono organizzate dal Miur di Roma, verranno svolte gare di atletica, nuoto ecc. in base alle potenzialità degli allievi.

CORSO DI ALFABETIZZAZIONE DI INFORMATICA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI
Il corso ha la finalità di fornire un ambiente favorevole per gli alunni diversamente abili, favorendone la socializzazione, di introdurre nuovi strumenti nella prassi educativa e didattica, coinvolgere in attività più pratiche e gratificanti gli alunni diversamente abili, opportunità di motivare maggiormente gli alunni e qualificare complessivamente lo studio.

Quest'anno sono stati attivati due nuovi LABORATORI:

Il CORSO DI CICLOFFICINA è stato realizzato al piano terra della nostra scuola nell'aula 13, trasformata in officina, dove è stato possibile portare le proprie biciclette a riparare.
Il corso base antimeridiano si è svolto tutti i mercoledì mattina: i ragazzi diversamente abili hanno riutilizzato i materiali di scarto imparando a rispettare l'ambiente  e hanno riparato le biciclette per migliorare la propria manualità.
Malgrado le evidenti difficoltà iniziali, i laboratorio è risultato utile e divertente per tutti i ragazzi speciali che sono stati seguiti in questo originale percorso sia dagli insegnanti di sostegno che dagli assistenti specialistici all'inclusione, in base al proprio orario di lavoro.

Il CORSO DI EBANISTERIA ha aggiunto un'ulteriore novità che ha consentito agli studenti di giocare con la loro creatività. Sono stati realizzati dei lavori unici 'a misura' degli allievi tra i quali vanno ricordati:
il presepe di natale con le sagome degli autoritratti dei più coraggiosi e il gioco della pesca e la mostra di 'opere d'arte' finalizzate alla partecipazione attiva degli studenti alla festa di fine anno, Il corso ha consentito di attivare e di stimolare prezioni "ambiti del fare", quali la creatività e l'espressività.

Va sottolineata la partecipazione di alcuni ragazzi diversamente abili al LABORATORIO TEATRALE, già attivo nella nostra scuola.
In particolare questo corso permette ai partecipanti la scoperta delle loro capacità espressive e relazionali, all'interno di un gruppo affiatato. Con una modalità pedagogica, i ragazzi sentono maggiore consapevolezza delle loro potenzialità. Altresì gli allievi acquisiscono le regole del gioco teatrale in gruppo, utili a scuola e nella vita; imparano a conoscere meglio se stessi e a usare: il corpo, la  voce, l'immaginazione, la capacità di improvvisare la disciplina teatrale ed il coraggio di esporsi ad un pubblico. Quest'anno gli allievi hanno voluto dare un messaggio forte con lo spettacolo "Le Barriere Architettoniche" tratto da un libro ironico e pungente. Sono riusciti a mettere in scena, in soli due giorni, uno spettacolo bello di sensibilizzazione cambiando INSIEME la loro prospettiva  su un grande problema sociale.

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il 'GIORNALINO SCOLASTICO', ulteriore rete sociale all'interno della scuola e soprattutto ulteriore proposta di inclusione.


LABORATORIO LA.R.S.A.
Gli Istituti sono dotati di un laboratorio informatizzato ed un’aula studio riservata agli alunni.
La realizzazione del laboratorio si motiva con la forte richiesta da parte del mondo del lavoro di tali competenze, dal semplice utilizzo della videoscrittura, alla gestione di fogli excell e ai svariati impieghi di programmi vari. Inoltre, l’uso del computer diventa un utile strumento per quelle tipologie di disabilità a carattere fisico, che possono cosi impiegare positivamente e produttivamente le potenzialità e le abilità residue.
L’utilizzo dei sistemi informatici è uno degli aspetti innovativi per creare figure lavorative per disabili impiegabili proficuamente all’interno della società, migliorandone la qualità della vita, comunicando in un clima di lavoro normale e di interscambio sociale. I benefici che si ottengono sono concentrati sulla valorizzazione della persona, in quanto essere unico e diverso da ogni altro, con i propri limiti, ma soprattutto con dei pregi che spesso vengono occultati dalle influenze negative della patologia. Correlando questo dato al contesto pratico, si evidenzieranno le singole autonomie, quindi il ruolo di ognuno nell’eventuale processo “produttivo” scolastico e poi lavorativo. Altro aspetto, da non sottovalutare, è il regolare sistema di affrontare una giornata scolastica, porsi degli obiettivi scolastici poi lavorativi e di vita; integrarsi normalmente attraverso quelli che sono e attraverso quello che possono dare in termini di lavoro, sensibilità e umanità.

Materiali predisposti
Struttura senza barriere architettoniche, con 9 postazioni complete (work station) di tutti i programmi office, applicativi per la videoscrittura testo e connessione ad internet ADSM. Software della erikson specialistici. Hardware per archiviazioni di memoria di massa, stampanti e scanner.
Responsabile del laboratorio
prof. Maurizio Buri
 

Chi è online

 71 visitatori online